Appello a difesa della Sezione dell’Archivio di Stato di Castrovillari

No image

ASSOCIAZIONE ITALIANA di CULTURA CLASSICA (A.I.C.C.)   Delegazione di Castrovillari Al sig. Sindaco – Comune di Castrovillari (CS) avv. Domenico Lo Polito Al sig. Presidente Commissione Cultura – Comune di Castrovillari (CS) avv. Carmelo Vacca Al sig. Direttore Archivio di Stato – Cosenza dott. Giovanni Battista Scalfari Al Direttore Generale Direzione Generale Archivi (DGA) – Roma…

Pubblicazione Volume in onore del glottologo John Trumper per il suo 75° genetliaco

Premessa A dare inizio al programma culturale dell’A.I.C.C. relativo all’anno 2019 è stato il Convegno di studi Problemi linguistici calabresi presenti e passati, svoltosi, a Castrovillari, in un solare sabato mattina del 30 marzo nell’accogliente Auditorium dell’istituto scolastico “Calvosa-Pitagora” per geometri e ragionieri. Hanno partecipato al Convegno Diego Poli (Università di Macerata) con una relazione…

Lo studio del latino aiuta a leggere una partitura.

Dall’intervista rilasciata dal direttore d’orchestra Riccardo Muti al giornalista Antonio Gnoli, Robinson, «la Repubblica», sabato 3 ottobre 2020 Gnoli: Un direttore d’orchestra deve avere buone letture alle spalle? Muti: Tutto ciò che in genere chiamo cultura arricchisce il nostro mondo interiore. Perfino lo studio del latino aiuta a leggere una partitura. Gnoli: In che senso?…

La solitudine tremenda.

No image

La catastrofe sanitaria ha causato paralisi sociale e morte; ha sconvolto la nostra vita. Precarietà, disorientamento, solitudine si sono impadroniti di noi. L’oggi ha sottratto senso al domani, l’incerto al certo, il momentaneo al duraturo. Alla celebrazione della vita, con la nascita, s’è sostituita la sua perdita, con la morte. L’elaborazione del lutto grazie alla…

L’importanza dello studio liceale del Latino e del Greco.

No image

Il medico Marcello «La vittima numero 68 è un otorino dell’ospedale di Bergamo, Marcello Cifola che sul profilo Facebook, benché pigramente aggiornato, lascia un appello romantico, che non ti aspetteresti da un medico, per rilanciare nei licei lo studio del Greco e del Latino. E poi – triste presagio – lascia pure una grande scritta…